Smetti di criticare!

Criticare non rientra nel "fare qualcosa",
rientra nel "rompere le palle".
E chi rompe le palle non ha mai fatto niente nella vita.
E ha perso in partenza.

Perché "smettere di criticare"

Criticare tutti e tutto sembra essere diventata l'attività più importante dall'avvento dei Social. Al contrario di quanto molti pensano, criticare non aiuta le persone: la critica inasprisce semplicemente i rapporti e il criticante perde di stima da parte del criticato e di tutti quelli che lo osservano. Specialmente online.

Criticare, inoltre, non aiuta nessuno: non aiuta il criticante a migliorare la sua posizione e non aiuta il criticato a migliorare le sue azioni. E' una situazione in cui tutte le parti perdono. Ed è una occasione persa per migliorare sè stessi, gli altri e l'intera società.

...E se invece provassimo a migliorarla, la società?

Cosa fare invece di criticare una persona?

1. Invece di criticare mettiti nei suoi panni

Prova a pensare cosa avresti fatto al loro posto, nella loro prospettiva, e spiegalo. Sarai visto come chi condivide le proprie esperienze e non come chi critica asetticamente.

2. Fermati e chiediti se avresti fatto la stessa cosa

Gli errori degli altri possono insegnarti molto: fermati e chiediti se nella stessa situazione ti saresti comportato nello stesso modo: magari puoi imparare qualcosa dagli errori degli altri o dalle loro vittorie!

3. Pensa alle ca**ate che hai fatto nella tua vita!

...e paragonale a quello che ha fatto: ne hai fatte di peggiori? E come ti sei comportato? Come ti sei sentito se qualcuno ti ha criticato? Perché fare sentire nello stesso modo qualcun altro?

4. Impara a fortificare il tuo carattere!

Frenarti dal criticare è un ottimo modo per imparare il self-control e per allenarti ad essere più compassionevole. E per ricordarti che "se non hai nulla di carino da dire puoi sempre stare in silenzio".

5. Smetti di aspettarti troppo dagli altri!

Nessuno è perfetto e la curva di apprendimento di ciascuno è differente: apprezza quanto di bello le persone fanno e non giudicarle per l'inesperienza. Condividi invece le tue esperienze e spiega perché con te quell'approccio ha fallito: guadagnerai la stima di chi ti legge e ascolta e la gratitudine di chi farà tesoro della tua esperienza.

6. Offriti di aiutare invece di criticare!

Ogni critica evitata può essere un'occasione per dare il tuo aiuto: non tanto per migliorare quella persona in particolare, ma per migliorare l'intera collettività un passo alla volta...

E ora, puoi criticare :-)

Ora che hai compreso quali comportamenti non migliorano lo status quo, puoi distinguere la critica disfattista dalla critica costruttiva

La critica costruttiva

Prima di esprimere una critica si deve essere certi che la persona sia disposta ad accettarla, ed è necessario esserle diventati amici, aver condiviso i suoi interessi ed essersi comportati in un modo tale da ottenere la sua piena fiducia, così che presti fede alle nostre parole. Poi è necessario il tatto: bisogna scegliere il momento opportuno ed il modo appropriato per formulare la critica, magari con una lettera o dopo un incontro particolarmente piacevole, parlando prima dei propri difetti per condurre l’interlocutore a comprendere, senza sprecare più parole del necessario.

Occorre lodare i suoi meriti, sforzarsi di incoraggiarlo, fargli assumere l’umore giusto, renderlo desideroso di osservazioni come l’assetato lo è per l’acqua. A quel punto bisogna correggere i suoi errori.

La critica costruttiva è una operazione delicata.

(1, 14), fonte: Yamamoto Tsunetomo, "Hagakure, il libro segreto dei samurai".

Ricerca il confronto

Il pensiero che abbiamo esposto qui, non deve essere confuso o strumentalizzato con la scusa di non ammettere i propri errori e di rifiutare le critiche costruttive.

Quando ricevi una critica disfattista ti trovi di fronte ad un errore commesso dal criticante. Puoi aiutare il criticante ad instaurare un confronto costruttivo.

Il criticato che dimostra di essere aperto al confronto, guadagna rispetto nei confronti del criticante.

...Fai del mondo un posto migliore!

Condividi questa pagina!

Ogni volta che qualcuno critica te o qualcun altro, oppure se ti senti in linea con il nostro pensiero, condividi questa pagina con chi vuoi!.

Twitter Facebook

Contattami!

Hai idee su come migliorare questo sito? Vuoi tradurlo in qualche lingua? Vuoi modificarlo? Il sorgente è online su GitHub e puoi contattarmi in mail e Twitter!

mf@mgpf.it